Valvole di compensazione2021-01-26T12:14:29+00:00

Valvole di compensazione

Le valvole di compensazione vengono utilizzate per mantenere la differenza di pressione tra l’interno e l’esterno della cella a temperatura di 0° o superiore. Lo scopo principale è quindi quello di mantenere equilibrate le pressioni interne/esterne alla cella frigorifera. In coincidenza con le varie fasi di sbrinamento e con l’apertura e chiusura della porta frigorifera, si creano delle differenze di pressione tra l’interno e l’esterno delle celle frigorifere. La presenza delle valvole di compensazione va ad annullare queste differenze, garantendo la costanza di pressione all’interno del locati di conservazione.

Il mancato utilizzo della valvola compensatrice può comportare i seguenti inconvenienti:

  • Brusca apertura della porta con conseguente deterioramento dei prodotti.

  • Fessurazioni in corrispondenza delle giunzioni dei pannelli con conseguente formazione di brina.

  • Le valvole sono suddivise in:

    • (T.N.) Temperatura positiva da +10°C a +1°C
    • (B.T.) Bassa temperatura da 0°C a -30°C

Installazione valvola di compensazione

La valvola di compensazione dovrà essere installata in posizione indicata da un tecnico, perfettamente orizzontale così da permettere il libero movimento delle alette ed inoltre si dovrà avere cura che nulla possa impedire il passaggio d’aria attraverso la stessa.
Secondo quanto previsto dalla norma UNI 10933 Giugno 2001 in 7.1.2, durante la messa in freddo e fino alla prossimità della temperatura di funzionamento, una porta deve essere lasciata socchiusa.